RISULTATO OPERATIVO

Coerentemente con gli obiettivi strategici il risultato operativo del Gruppo evidenzia un aumento (+6,1%) attestandosi a € 4.785 milioni (€ 4.508  milioni al 31 dicembre 2014). In particolare il segmento danni registra una crescita dell’ 8,5% nella redditività operativa, che beneficia del miglioramento del combined ratio di Gruppo grazie alla riduzione della sinistralità. Il risultato operativo del segmento vita si conferma solido, a € 2.965 milioni, pur nell’attuale complesso contesto dei mercati finanziari. In miglioramento, infine, il risultato operativo del segmento holding e altre attività, che comprendono le attività esercitate dalle compagnie del Gruppo nel settore bancario e del risparmio gestito, i costi sostenuti nell’attività di direzione e coordinamento e di finanziamento del business, nonché le ulteriori attività che il Gruppo considera accessorie rispetto alle attività core assicurative. In particolare positivo lo sviluppo del segmento finanziario, grazie alla crescita dei risultati di Banca Generali e della Cina. L’aumento osservato nelle spese di  holding deriva da maggiori costi sostenuti sia per i progetti di potenziamento delle strutture di Head Office – con riferimento in particolare alla transazione nel nuove regime di Solvency II e le attività connesse all’implementazione della nuova strategia di Gruppo – nonché lo sviluppo dei Regional Office deputati all’indirizzo, coordinamento e controllo del business in aree chiave in termini di opportunità di crescita. Tali costi sono stati parzialmente compensati dai ricavi per brand royalties registrati a partire dall’ultimo trimestre dell’anno in corso. 

L’operating return on equity si attesta al 14%, in crescita rispetto al 13,2% del 31 dicembre 2014, superando l’obiettivo strategico di redditività pari al 13%. 

Risultato operativo